F.E.A.R. 2: Project Origin

Il genere horror a servizio di uno sparatutto

F.E.A.R. 2: Project Origin è uno sparatutto in prima persona con una forte enfasi sul gioco in singolo, la narrazione e ovviamente un'ambientazione horror. La demo offre un discreto assaggio delle principali caratteristiche del gioco Visualizza descrizione completa

PRO

  • Si sale a bordo di mech
  • Tanto horror
  • Intelligenza artificiale dei nemici
  • Grafica

CONTRO

  • Salvataggi solo automatici
  • Per goderselo, serve un PC notevole

Eccellente
9

F.E.A.R. 2: Project Origin è uno sparatutto in prima persona con una forte enfasi sul gioco in singolo, la narrazione e ovviamente un'ambientazione horror. La demo offre un discreto assaggio delle principali caratteristiche del gioco

Ritorna F.E.A.R., e ritorna tutto quello che ha reso apprezzabile il primo capitolo. Azione e terrore psicologico. Anche questa volta ci troviamo di fronte a due avversari ben diversi da affrontare. Da un lato soldati normali, dall'altro mostri, fantasmi e fenomeni paranormali. Inquietanti non solo per i problemi che possono causare, quanto per la loro imprevidibilità e il mistero che li circonda.

Giocando alla demo di F.E.A.R. 2: Project Origin, ben presto si vedono (e sentono) cose incomprensibili: strani mostri che compaiono e scompaiono in una frazione di secondo, stanze che si trasformano per qualche istante in porte sull'inferno e altro ancora. Il tutto sottolineato e reso ancora più convincente da un'ottima realizzazione grafica che impreziosisce l'esperienza di gioco con effetti di vario tipo.

Sul fronte azione F.E.A.R. 2: Project Origin presenta una grossa novità rispetto al predecessore: le sessioni a bordo di un mech (armatura corazzata), che offrono uno spettacolo distruttivo notevole. Perfette insomma per sfogare la tensione accumulata durante i momenti più horror.

La demo di F.E.A.R. 2: Project Origin include una mezz'ora scarsa di gioco, in cui apprezzare tutto questo, ma anche altro. In particolare siamo rimasti favorevolmente impressionati dall'intelligenza artificiale degli avversari, che sembrano tenerci davvero alla propria sopravvivenza. E in un gioco prevalentemente single player come F.E.A.R. 2: Project Origin, è molto importante.

— Opinioni utenti — su F.E.A.R. 2: Project Origin

  • core 2 duo 2 duo ancora un 2

    di core 2 duo 2 duo ancora un 2

    "F.E.A.R. 2: Project Origin "

    è devvero un bel gioco non ce che dire lo comprato in edicola con soli 4 euri mi sto divertendo da dio l'unico incovenie... Altri.

    commentato il 8 ottobre 2010